Ben Stiller e James Caan debuttano sul web

Da Next-tv

Dopo Meryl Streep, Tom Hanks, Keanu Reeves, Rosario Dawson e Bryan Singer quali sono le prossime star in procinto di convertirsi al credo delle webseries? Presto detto: Ben Stiller, di cui avevamo già anticipato le intenzioni bellicose, e a sorpresa il leggendario James Caan.

________________
Entrato nella Storia del Cinema con il suo Santino Corleone ne Il Padrino di Coppola, James Caan ha stupito i fan nei giorni scorsi offrendo la sua voce a un nuovo personaggio nella sempre più popolare saga di The Annoying Orange. Anticipata da uno scoop di Lindsay Powers sull’Hollywood Reporter, la partecipazione alla webseries animata #1 del momento su YouTube del settantenne ex-protagonista del Rollerball originale e dello stephenkinghiano Mysery non deve morire è innegabilmente un vibrante segno dei tempi.
Caan – che interpreta nell’occasione il cetriolo Jalapeno – è la prima guest star di rilievo planetario apparsa nello show creato da Dane Boedigheimer. In precedenza aveva fatto parte del cast una stella del web come Lucas Cruikshank (in Annoying Orange vs. Fred).

Secondo alcuni blogger americani, Caan avrebbe deciso di firmare un episodio dell’Arancia Irritante di Dane Boe nell’ambito delle sue attività a promozione del cinema indipendente in formato digitale come presidente di Openfilm.com. Nello specifico, ovviamente, a ricevere promozione è stata soprattutto Openfilm. Per The Annoying Orange, infatti, guadagnare pubblico è l’ultimo dei problemi. Il canale YouTube ha da poco passato le 400 milioni di views in appena 14 mesi, mentre la Fan Page su Facebook viaggia verso i 7 milioni di iscritti. Cifre record per chiunque, web e non.

Intanto la scorsa settimana a New York, durante un evento a porte chiuse per addetti ai lavori (il Big Screen Little Screen Meetup), il Vice Presidente di Paramount Digital Wendy Klenk ha proiettato in anteprima il trailer di Billy Glimmer, l’imminente debutto nelle webseries di Ben Stiller. Diretta Jason Wolimer su sceneggiature di Stiller e dello stesso Wolimer, Billy Glimmer segue le incredibilmente fortunate imitazioni di un cabarettista di Las Vegas. Glimmer non ha talento, le sue imitazioni sono scontate (un nome per tutti: Michael Jackson), eppure ha successo. Merito della sua caratteristica, unire in un unico filo logico tutti i personaggi del suo recital.
Sebbene ancora non annunciata ufficialmente, la data d’esordio online di Billy Glimmer dovrebbe essere nel corso del primo trimestre 2011. Nel frattempo Stiller si cimenta già da un po’ con i contenuti originali per il web, ma nei panni del regista; per Yahoo ha infatti diretto Stiller and Meara, rivistazione nostalgica della carriera dei genitori, celebri comici della Hollywood anni ’60 e ’70.
________________

In chiusura, una news di taglio televisivo. Com’era in fondo prevedibile, la forza degli ascolti di $#*! My Dad Says – la prima sitcom tratta da Twitter mai trasmessa in TV (per la precisione su CBS, protagonista William Shatner) – ha prodotto un diluvio di tele-progetti legati a Twitter.
Vi avevamo riferito già in passato degli adattamenti di Dear Girls Above Me e Shh… Don’t Tell Steve, due brillanti, ironici e originali flussi di tweet gestiti da altrettanti giovani comici. Entrambi sono stati venduti a CBS da Ashton Kutcher, pioniere a Hollwyood nell’uso dei social media. Ora è giunta notizia di un terzo acquisto Twitterofilo da parte di CBS. Intitolato Mother of All Something, il progetto è basato sui sarcastici tweet autobiografici di Kelly Oxford, 32 anni, casalinga canadese e madre di tre adorabili bambini. Tra i fan su Twitter della Oxford un caterva di nomi celebri, da Jessica Alba al critico Roger Ebert, da Timothy Hutton a Jhoni Marchinko, producer pluripremiato agli Emmy per Will and Grace e Murphy Brown. Proprio Marchinko è diventato il mentore artistico di Kelly per la scrittura del pilota di Mother of All Something.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...